Formazione per la Polizia Locale della Campania
29/05/2020

immagine news

Il PON “Legalità” 2014/2020 nasce dalla necessità di delineare un programma sul tema della legalità e si basa sull’idea che l’arretratezza delle regioni del Sud, ascrivibile in gran parte a ragioni storiche, culturali ed economiche, è in molti casi “mantenuta e alimentata” da dinamiche di convenienza e sfruttamento da parte di attori locali motivati a estrarre benefici dalla conservazione dell’esistente e non disponibili all’attivazione di circuiti di sviluppo in grado di autosostenersi. In questo quadro, fenomeni quali l’infiltrazione mafiosa, la corruzione e il condizionamento dell’economia e dell’azione amministrativa svolgono una vera e propria funzione di “agenti frenanti” lo sviluppo, che alimentano l’immagine di uno Stato inefficiente e poco trasparente che non offre occasioni di crescita e benessere ai cittadini. Si alimentano così i meccanismi che rischiano di rendere inefficaci le politiche di sviluppo.
La logica di intervento del PON “Legalità” 2014/2020 si basa quindi sulla necessità di intervenire su tre direttrici principali:
1. rafforzamento della pubblica amministrazione impegnata nel contrasto alla criminalità organizzata e alla corruzione;
2. supporto al mondo imprenditoriale per la diffusione di condizioni di sicurezza favorevoli allo sviluppo delle attività produttive;
3. inclusione sociale e sostegno all’economia sociale.

Il progetto della Scuola Regionale di Polizia Locale denominato “Formazione per la Polizia Locale della Campania”, nell’ambito del PON “Legalità” 2014/2020, prevede l’elaborazione e la successiva erogazione di interventi formativi destinati agli operatori, sotto-ufficiali, ufficiali e comandanti della Polizia Locale in forza presso i Comuni della Regione Campania, in particolare, per la prevenzione e il contrasto di reati emergenti e reati in evoluzione, quali, a titolo esemplificativo, eco-reati, anticontraffazione, ecc..
Ai sensi della L. R. n. 12 del 2003 “Norme in materia di Polizia Amministrativa Regionale e Locale e Politiche di Sicurezza” (artt. 5 e 8), le azioni di formazione di cui sopra sono sviluppate dalla Scuola Regionale di Polizia Locale attraverso l’acquisizione delle proposte progettuali dai Comuni capoluogo (atti a svolgere funzioni di Polizia Locale) e la successiva articolazione e implementazione delle attività formative sul territorio.

Il progetto, che ha preso avvio a partire da novembre 2015, prevede di erogare un totale di circa 200 interventi formativi nel corso dei 5 anni di realizzazione delle attività progettuali, stimando il raggiungimento finale di almeno 4.000 discenti, a conclusione dello stesso. Le attività realizzate sono state oggetto di costante monitoraggio e hanno consentito, tramite l’osservazione e il controllo degli interventi, di implementare e migliorare i processi in atto attraverso la riprogrammazione annuale degli interventi.

Ogni Corso è costituito da un numero di ore congruo alle tematiche di riferimento, generalmente compreso tra un minimo di 15 e un massimo di 30 ore. Gli interventi formativi sono attivati presso le strutture a disposizione della Scuola Regionale di Polizia Locale (Benevento, Napoli e Sapri), nonché presso le sedi decentrate, messe a disposizione dagli Enti Locali interessati, al fine di consentire la massima partecipazione agli appartenenti della Polizia Locale dell’intera Regione. La Scuola Regionale eroga le proprie attività formative anche attraverso corsi online, in modalità webinar. A seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, dal mese di maggio 2020 vengono svolti solo corsi online.


La proposta progettuale realizzata è coerente con le azioni previste dal PON “Legalità” nell’ambito dell’Obiettivo specifico 5.1 che intende finanziare operazioni di “formazione volte a rafforzare le competenze degli operatori della Pubblica Amministrazione (comprese le Forze di Pubblica Sicurezza centrali e locali) per la promozione e il contrasto della corruzione e delle infiltrazioni della criminalità nel contesto amministrativo e socioeconomico e per garantire la trasparenza dell’azione amministrativa”.
In particolare, il progetto si colloca nell’ambito della Priorità di investimento 11.i “Investire nella capacità istituzionale e nell'efficienza delle pubbliche amministrazioni e dei servizi pubblici a livello nazionale, regionale e locale nell'ottica delle riforme, di una migliore regolamentazione e di una buona governance”, Azione 5.1.1 “Azioni di qualificazione ed empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders”, sotto-azione 5.1.1.A “Azioni di formazione per la prevenzione e il contrasto dei reati emergenti, reati in evoluzione e reati anche di rilievo internazionale”.



News
  • BANDO SICUREZZA URBANA E POLIZIA LOCALE
  • 26/06/2020
    BANDO SICUREZZA URBANA E POLIZIA LOCALE
    Pubblichiamo i modelli che gli Enti dovranno compilare e inviare alla Regione Campania - Ufficio speciale per il Federalismo e dei Sistemi Territoriali della Sicurezza integrata ai fini della trasmiss ...
    >> Leggi tutto
  • ATTIVATI DUE NUOVI CORSI ONLINE IN MATERIA DI COMMERCIO E COVID
  • 09/06/2020
    ATTIVATI DUE NUOVI CORSI ONLINE IN MATERIA DI COMMERCIO E COVID
    La Scuola Regionale comunica l’attivazione dei seguenti corsi online: - Corso online attraverso piattaforma webinar “Controllo delle attività commerciali e degli esercizi pubblici” della durata di ...
    >> Leggi tutto
  • CHIUSE LE ISCRIZIONI AL CORSO N. 69 IN MATERIA DI COMMERCIO
  • 01/06/2020
    CHIUSE LE ISCRIZIONI AL CORSO N. 69 IN MATERIA DI COMMERCIO
    La Scuola Regionale comunica che sono chiuse le iscrizioni, per raggiunto numero di partecipanti, relativamente al corso online n. 69 "Controllo delle attività commerciali e degli esercizi pubblici".
    >> Leggi tutto